L’Età Migliore Per Sposarsi

The Best Age to Get Married

Per sposarsi, le ricerche hanno dimostrato che una particolare fascia d’età è ideale per gli uomini single e un’altra per le donne single. Ho imparato che è la metà dei 20 anni per le donne e la fine dei 20 anni per gli uomini – che bello! È un’idea fantastica se si arriva a quell’età da single e si pensa subito alla luna di miele.

Ma è davvero questo il miglior metro di misura per stabilire quando sposarsi? Certo che no. Per me l’età migliore per sposarsi è quella della prontezza. Quando parlo di prontezza, intendo la fase in cui si hanno tutte le carte in regola per sposarsi, a differenza di chi ha l’età per sposarsi ma è a metà strada dal punto di vista emotivo, finanziario, morale, spirituale…

Se lasciate che sia la prontezza a giudicare il momento in cui vi avventurate nel matrimonio, farete molto di più che lasciarvi accecare dal fattore età. Una sconfitta della filosofia della *migliore età per sposarsi* è il fatto che molti investono solo nel conteggio dell’età, lasciando perdere tanti altri fattori importanti.

È vero che l’età è solo un numero, e questo è vero fino a un certo punto per quanto riguarda il matrimonio. Guardate con me questo Scenario: un uomo si presenta a voi con un biglietto d’invito con la sua foto.

Quest’uomo ha circa 30 anni. Non ha un’istruzione formale o informale e poi non è ben educato. Cosa gli chiedereste? Se fossi in voi, gli chiederei: « Signore, chi si sposa? » Nel matrimonio, l’età non è e non dovrebbe essere il fattore determinante. Non lasciatevi ingannare da nessuno. Se posso chiedere, perché questa pressione? Perché preoccuparsi dell’età quando ci si deve preoccupare del rafforzamento di sé!

Naturalmente, è l’empowerment che vi misura per il matrimonio. È quanto ne avete a dire se siete pronti per il matrimonio o meno. Quanto siete in grado di gestire le incomprensioni? Quanto siete in grado di gestire gli sbalzi d’umore?

Sapete come frenare il vostro partner se decide di prendere la strada sbagliata? Quanto conoscete la gestione della casa? Come potete sostenerlo quando c’è bisogno di aiuto? Cosa potete fare quando le finanze della casa stanno andando a rotoli? Avete imparato a relazionarvi bene con i vostri suoceri? Cosa fareste in caso di sfide e problemi? Qual è la lettura del vostro metro del carattere?

Se una di queste non ha una risposta autentica, mi dispiace, non avventuratevi nel matrimonio. Prendete il vostro tempo e investite nella vostra vita. Imparate a fondo nel campo del matrimonio e soprattutto… Iniziate subito il processo di apprendimento! Vedi: Canti di Salomone 8:4.